Ancora qualche eco della SMU 2012


Siamo i Giovani per un Mondo Unito del Burkina Faso! Il 1° maggio, ci siamo ritrovati in 25 per dare inizio alla Settimana Mondo Unito.

Nelle presentazioni iniziali, ci siamo accorti che frequentavamo, in tre o quattro, la stessa scuola e quindi è nata l’idea di fare qualcosa insieme lì.
Si sono susseguite esperienze su cosa ciascuno di noi fa per contribuire alla costruzione di un mondo unito nel proprio ambiente.
E' stata anche l'occasione per lanciare l’attività “Journée de salubrité” e insieme abbiamo deciso di andare a fare pulizia a fondo in un orfanatrofio della nostra città. La sfida per ognuno era portare con sé un altro giovane per l’attività. Ci siamo lasciati tutti nella gioia dopo una buona merenda fatta insieme, frutto della loro comunione dei beni.

A Man invece, ciò che è stato particolare è che quest'anno la SMU coincideva con la festa dei Movimenti nella Diocesi voluta dal vescovo. Era la prima volta che si faceva. Ci siamo tutti impegnati nel preparare le coreografie, danze, veglia di preghiera e il Forum.

Uno dei momenti più belli della serata è stato il concerto che raccontava la storia di Chiara Luce, con danza, canto e coreografia. Trasmetteva tutto con molta armonia, semplicità e gioia... Dai commenti dei partecipanti si capiva che è stato molto apprezzato e commovente.

La sera del sabato 5 maggio mentre eravamo ancora nel concerto con gli altri Movimenti, uno dei nostri amici è morto in seguito a un incidente di moto. E' stato molto forte per tutti noi impegnarci a preparare tutto ciò che serviva per il funerale, i fiori, i canti...  Nonostante il dolore, c’era tanta pace, amore reciproco, e ognuno si è donato in pieno con tanta responsabilità.

Let’s bridge!
Aurora e Paul



Back